Liceo diocesano Breganzona

Materia:

arti visive

Classe:

seconda

Ultima revisione:

settembre 2017

 

Osservazioni introduttive e finalità generali:

 

Nel secondo anno sono riprese alcune nozioni introdotte il primo anno e approfondite. Le attività pratiche propongono un percorso che vuole stimolare l’autonomia di esecuzione e di scelta. Alla fine del secondo anno i ragazzi sono in grado di argomentare le proprie scelte tecniche e formali e spiegare nel limite del possibile le ragioni del proprio fare.

 

 

Temi trattati

Obiettivi cognitivi e metodologici dell’anno (e/o delle unità didattiche)

Modalità di lavoro e materiali utilizzati

I semestre

 

Sapere utilizzare e declinare le conoscenze tecniche e teoriche acquisite in lavori personali.

Essere in grado di argomentare le proprie scelte formali utilizzando il linguaggio specifico.

Sapere sviluppare attraverso la discussione ed il confronto costruttivo il senso critico verso il proprio lavoro e quello degli altri.

Essere in grado di osservare con attenzione il contenuto di un’opera, di redigere un testo descrittivo ed analizzarne le specificità del linguaggio visuale.

Sapere utilizzare il vocabolario specifico necessario.

Essere in grado di riconoscere le specificità di opere di un certo periodo storico.

 

 

Modalità di lavoro:

Attività pratiche: sono proposti esercizi che mettono a tema le tematiche proposte. Gli allievi devono proporre soluzioni personali in base ad obiettivi specifici.

Storia arte: lettura del libro di testo; proiezioni; fotocopie di opere specifiche; osservazione e discussione in comune di opere scelte; sono fatte alcune verifiche scritte.

 

Materiali utilizzati:

fogli, riga, matite colorate, matite, tempere, china.

Viene richiesto un classificatore per conservare i lavori eseguiti in classe.

Due libri di testo: uno di storia dell’arte uno sul linguaggio visuale.

 

 

Colore:

I grigi colorati; colori saturi/insaturi; contrasto di qualità e quantità; contrasto di simultaneità

Disegno di osservazione:

copia dal vero di alcuni oggetti con resa del volume; luce e ombra il chiaroscuro

Composizione:

scelta del taglio compositivo; il peso visivo

Storia dell’arte:

analisi e approfondimento del linguaggio visuale specifico ad un’opera. Redazione di testi scritti. Presentazione e osservazione di vari periodi della storia dell’arte.

II semestre

 

Disegno di osservazione:

copia dal vero di composizioni di oggetti con resa del volume e dello spazio intuitivo.

Resa del volume:

Segno pittorico, segno grafico

Storia dell’arte:

analisi e approfondimento del linguaggio visivo specifico ad un’opera. Redazione di testi scritti. Presentazione e osservazione di vari periodi della storia dell’arte.